Indiana Jones 5 – La produttrice conferma che non si tratta di un reboot

0
Indiana Jones

La produttrice hollywoodiana Kathleen Kennedy ha ricevuto il BAFTA Fellowship Award, un riconoscimento per la sua incredibile carriera. La consegna è avvenuta durante i 73° British Academy Film Awards tenutisi ieri a Londra. Durante un’intervista per la BBC, la Kennedy, co-fondatrice di Amblin Entertainment con Steven Spielberg e Frank Marshall e presidente della Lucasfilm dal 2012, ha parlato dello stato attuale del prossimo film dedicato ad Indiana Jones, confermando che la pellicola sarà un sequel.

“Ci stiamo lavorando. Vogliamo portare la sceneggiatura dove vogliamo che sia e poi saremo pronti per iniziare la produzione”, ha dichiarato in merito la Kennedy. “Harrison Ford sarà parte integrante del progetto. Non si tratta di un reboot. È una continuazione della storia”. La produttrice ha aggiunto che Ford “non vede l’ora” di iniziare a girare il film.

Le è stato anche chiesto se i fan possono aspettarsi di vedere una donna che firmerà la regia di un film di Star Wars in futuro e la risposta è stata: “Assolutamente. Senza dubbio”.

“Le donne fanno già parte del franchise. Stiamo producendo The Mandalorian, abbiamo due o tre donne fantastiche che lavorano con Star Wars e abbiamo appena arruolato Deborah Chow, che si sta occupando della serie su Obi-Wan. Stiamo coltivando tanto talento con queste personalità”.

Famoso archeologo ed esploratore, Indiana Jones è stato introdotto nel 1981 con I Predatori dell’Arca Perduta. Dopodiché è tornato sul grande schermo con Indiana Jones e il Tempio Maledetto nel 1984, Indiana Jones e l’Ultima Crociata nel 1989 ed infine nel 2008 con Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo. I quattro film, insieme, hanno incassato quasi 2 miliardi a livello mondiale.

Fonte: ComingSoon.net

Lascia un commento