April 21, 2018
  • facebook
  • twitter
  • youtube
  • instagram

Le 25 Migliori Serie TV dell’anno 2017

  • da Luca Brindani
  • 29 dicembre 2017
  • Comments Off

Big Little Lies Stagione 1

Big Little Lies

HBO non si smentisce mai, dopo Game of Thrones e Westworld(per quello che riguarda la storia recente), l’emittente di proprietà di Time Warner cala i pezzi grossi dando in mano una serie tv drammatica su un gruppo di donne interpretate da Reese Whinterspoon, Nicole Kidman e Shailene Woodley a Jean Marc Vallée. Celeste, Jane e Madeline sono tre madri amiche che sono alle prese con i piccoli e grandi problemi che la vita quotidiana gli dà, ad esempio Madeline soffre perché non ha vicino la figlia, che sta crescendo insieme all’ex marito e alla sua nuova fidanzata, Jane è una ragazza madre, Celeste invece subisce gli abusi del marito. Tutto cambi quando le loro vite sono toccate da un omicidio, da lì si dipana un thriller dalla struttura molto classica che però dimostra una eleganza sia nella regia che nella scrittura invidiabile, si nota che la serie è tratta da un libro, ma fino a un certo punto, infatti Vallée fa un ottimo lavoro anche a dilatare i tempi per far conoscere agli spettatori lati delle protagoniste in modo anche non didascalico.


Preacher Stagione 2

Rispetto alla prima stagione, anch’essa ben realizzata, Preacher stagione 2 dimostra tutte le potenzialità di questa serie tv, decidendo di non prendere la via facile e fare un copia incolla del fumetto, ma crea un vero e proprio mondo basato sulle idee di Ennis e Dillon e lo fa con cura. Nulla è lasciato al caso nonostante all’inizio sembri così e aggiunge sempre più elementi della mitologia della serie a fumetti contestualizzandoli in un mondo moderno e che è andato avanti rispetto a quello che rappresentava Ennis negli anni 90 ma che non è poi tanto diverso, alcune scelte funzionano meglio proprio grazie alla base solida che Rogen e Goldberg hanno spolpato fino all’osso per realizzare quello che probabilmente verrà ricordato come uno dei migliori adattamenti a fumetti mai fatto.

Per saperne di più vi rimandiamo alle nostre recensioni: [Recensione] Preacher Stagione 2 – The End of the Road


American Gods Stagione 1

American Gods

Tratta dall’omonimo romanzo di Neil Gaiman, Michael Green e Bryan Fuller portano in televisione American Gods, la storia di un ex galleotto(Ricky Whittle) che incontra un misterioso uomo, Mr Wednesday(Ian McShane) ed è coinvolto in una guerra tra vecchi e nuovi dei. Fuller oltre ad essere produttore esecutivo e showrunner, serve anche da regista del primo episodio e setta l’atmosfera per tutta la stagione, che si caratterizza da colori forti e scuri, e che non lesina per nulla nel mostrare scene forti e gore. Fuller e Green non sono due mister nessuno e quindi riescono con maestria ad integrare storie prese da vari punti del romanzo di Gaiman e ad inserirli senza farle risultare aggiunte che stonano o che non sono prettamente legate alla trama generale, dando anche una cura maggiore a questo aspetto. Una serie che purtroppo qui in Italia ha avuto poca considerazione ma che meriterebbe tutt’altre attenzioni.

Per saperne di più vi rimandiamo alle nostre recensioni: [Recensione] American Gods Stagione 1 – La guerra delle Divinità si combatte sulla terra


The Deuce Stagione 1

The Deuce

David Simon e George Pelecanos tornano insieme alla HBO dopo The Wire per affrontare la diffusione del porno negli anni 70 e New York e con un cast di tutto rispetto, primo su tutti James Franco che interpreta ben due personaggi, Vinnie e Frank Martino, ma anche Maggie Gyllenhaal che interpreta Eileen “Candy” Merrell. Ma la serie non è solo una storia sul porno è un affresco sulla cultura anni 70 e sul sottobosco criminale che controllava buona parte dei traffici da Times Square ai quartieri malfamati. La regia è pregiata , ma è sopratutto la fotografia e la musica a fare da padrone in una serie tremendamente “retrò” come impostazione ma che funziona bene. Come al solito Simon utilizza un mcguffin che attiri gli spettatori per poi mostrargli veramente cosa vuole raccontare e a quel punto quando si è dentro, lo si è fino alla fine.

Per saperne di più vi rimandiamo alla nostra recensione: [Recensione] The Deuce – La Via del Porno


Ozark Stagione 1

Jason Bateman è conosciuto per lo più per i suoi ruoli comici, ma negli ultimi anni si è reinventato anche come attore da thriller e dramma, basti pensare a The Gift – Regali da uno Sconosciuto. Ozark è una serie prodotta e interpretata da Bateman per Netflix e racconta di Marty Birde, un consulente finanziario che dopo che finisce nei guai con un cartello della droga Messicano è costretto con la famiglia a ritirarsi nella contea di Ozark, dove spera di riuscire a riciclare 100 milioni di dollari all’anno, ovviamente l’inserimento di un fattore estraneo in quel mondo rurale porterà a conseguenze inaspettate e anche tragiche. Bateman risulta di nuovo un ottimo attore anche quando si tratta di dramma e ci regala un personaggio sfaccettato che cerca in tutti i modi di mantenere la sua umanità anche con quello che fa.


Dark Stagione 1

[Recensione] Dark Stagione 1

La serie è la prima produzione Tedesca di Netflix e segue la storia di quattro famiglie che vengono sconvolte quando la quiete della loro vita e della città stessa dove abitano viene interrotta dalla scomparsa di due bambini. Uno di questi è Mikkel Nielsen, figlio di Ulrich Nielsen (Oliver Masucci), il quale aveva già perso il fratello 33 anni prima in circostanze molto simili. Con il dispiegarsi della vicenda sempre più segreti nascosti della cittadina di Winden vengono alla luce e colpiscono i personaggi più inaspettati, che entrano in un circolo vizioso di autodistruzione. Si presenta da subito come un thriller a tinte oscure ma che poi inizia sempre di più ad aggiungere elementi fantascientifici e occulti che insieme alla narrazione serrata fanno di Dark e alle scelte oculate di fotografia e a delle musiche che reggono bene la tensione, fanno di questa serie uno dei migliori prodotti televisivi del 2017.

Per saperne di più vi rimandiamo alla nostra recensione: [Recensione] Dark Stagione 1 – Un Percorso Definito e Infinito

 

Pagine: 1 2 3 4 5
Precedente «
Successiva »

Podcast