Human Target

Migliori Fumetti 2022

di Tom King e Greg Smallwood – Edito da Panini Comics

Human Target ossia Christopher Chance è uno dei personaggi più strani della DC Comics che hanno incrociato le strade con i supereroi, ed ora tocca ad un autore tra i più divisivi del comicdom occuparsene: Tom King. Christopher Chance ha fatto del diventare un bersaglio umano un lavoro, infatti, il suo lavoro è mascherarsi da persone che sono state minacciate ed attirare allo scoperto l’assassino (ovviamente sotto pagamento). La sua carriera va’ alla grande fino a quando durante l’ultimo incarico, nel proteggere Lex Luthor, lo mette nei guai. Infatti, ora qualcuno lo vuole vedere morto, Chance ha 12 giorni per scoprire chi sia il suo nemico e trovare un antidoto al veleno. Tom King torna dunque a scrivere un personaggio secondario ma con molti legami con il DCU, dopo Adam Strange, stavolta aiutato da Greg Smallwood (Moon Knight). Come possiamo vedere dalla storia non siamo di fronte a nulla di particolarmente originale, un mistery thriller ambientato nel DCU con anche alcuni dei più potenti personaggi di quell’universo coinvolti, come la Justice League International di Giffen e Dematteis. Essendo una serie Black Label, come i suoi lavori precedenti, King può giocare con lo status quo e portare indietro personaggi come la JLI ed inserire all’interno alcuni apprezzati personaggi dai fan, ma anche un humor pungente e mai eccessivo. Ovviamente, visto il coinvolgimento di Smallwood non mancano fantastiche sequenze d’azione ed uno stile reminiscente degli anni ’70, che fanno apprezzare sempre di più questo ennesimo progetto fuori continuity dell’amato ed odiato Tom King.


I Cavalieri della Zodiaco – Saint Seiya: Time Odyssey

Migliori Fumetti 2022

di Arnaud Dollen e Jérôme Alquié – Edito da Star Comics

“I Cavalieri dello Zodiaco sono quella cosa che quando ti tocca la tua anima ci fa un nido dentro e ci rimane per sempre”. Nessuna frase riesce a riassumere con così tanta perfezione quello che sono i Saint per tutti i loro fan come quella che Zerocalcare ha scritto per la nuova edizione edita da Star Comics del manga originale. I Cavalieri dello Zodiaco – Saint Seiya: Time Odyssey è un progetto ambizioso che parte nel migliore dei modi e che non solo si fa carico di raccontare una nuova storia dei nostri amati cavalieri, ma vuole anche espanderne la lore. Con una trama classica ma al tempo stesso intrigante e con un comparto grafico straordinario questo primo capitolo dell’opera di Dollen e Alquié, non solo fa trasparire tutto l’amore degli autori per il mondo di Seiya e compagni, ma non potrà che conquistare il cuore degli appassionati e far bruciare il loro cosmo fino al limite del possibile lasciandogli la voglia di leggerne il prima possibile il seguito.


Isole

di Lorenzo Palloni – Edito da Saldapress

A sei anni dalla sua pubblicazione in Francia, arriva in Italia, grazie a Saldapress, Isole, di Lorenzo Palloni: durante un conflitto globale, alcuni prigionieri di guerra fuggono mentre vengono trasportati su un’isola prigione e danno vita, dopo aver preso possesso del territorio con la violenza, a una nuova società basata sulla democrazia, sulla collettività, una società utopica dove apparentemente il bene del gruppo viene prima di quello del singolo. Un’utopia come sempre destinata a durare e ben poco e mettere in risalto, alla prima occasione utile, tutti i problemi che possono sorgere nonostante le migliori intenzioni, perchè la natura umana non può respingere per sempre il suo innato egoismo.


Look Back

Migliori Fumetti 2022

di Tatsuki Fujimoto – Edito da Star Comics

Il nome di Tatsuki Fujimoto è stato, fino a poco tempo fa, noto solo agli appassionati di manga: l’autore di Fire Punch è diventato celebre a livello internazionale con Chainsaw Man, la sua opera più famosa ma, per chi segue il panorama fumettistico orientale con attenzione, Fujimoto non era certo uno sconosciuto pur essendo un autore giovanissimo.
E, tra la fine del primo ciclo di Chainsaw Man e l’inizio del secondo, il talentuoso autore ha pubblicato un volume one shot intitolato Look Back, carico di elementi autobiografici e incentrato su due ragazze desiderose di intraprendere la professione di mangaka. Una storia cruda, dura, che ruota intorno alle due figure principali e ci mostra due lati della personalità di Fujimoto ed alcuni elementi del mondo, per niente rosa e fiori, del fumetto.


Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento