Monk

Disponibile su Amazon Prime Video

Grazie a Prime Video possiamo finalmente recuperare uno degli investigatori più particolari e fobici del piccolo schermo, il detective Monk. La serie segue Adrian Monk, che in seguito all’omicidio di sua moglie, ha vissuto per tre anni e mezzo in isolamento prima di tornare al lavoro investigativo grazie all’infermiera Sharona Fleming, ma ora ha bisogno di assistenza costante a causa delle sue molte fobie; saranno queste fobie ad aiutarlo a risolvere la maggior parte dei casi.

Nashville

Disponibile su Starz Play

Serie drammatica con protagoniste Connie Britton e Hayden Panettiere, è incentrata sulla rivalità tra due note cantanti della musica country, la quarantenne Rayna Jaymes e l’adolescente Juliette Barnes, toccando temi familiari, sentimentali e politici sullo sfondo della città di Nashville. Rayna Jaymes è un’affermata cantante sulla quarantina, considerata la “Regina della musica country”. Tuttavia, il suo ultimo album non sta vendendo quanto sperato e il suo tour si sta rivelando un mezzo flop. La sua casa discografica le suggerisce di intraprendere un tour con la stella nascente del country Juliette Barnes, giovane e sexy cantante che ha venduto milioni di copie.

Orange is the New Black

Disponibile su Netflix

Dato che siamo in bloccati in un luogo per 3 settimane perché non viaggiare nella prigione di Orange Is The New Black. La serie segue la storia di Piper Kerman/Chapman e anche quella delle sue compagne. Ogni personaggio ha una storia, e la serie ce li farà scoprire tutti piano piano. OITNB ha saputo ritagliarsi uno spazio sempre maggiore in un pubblico sempre più eterogeneo, e questo potrebbe essere non solo un buon modo per scoprire più lati di sè ma anche per farsi forza con storie drammatiche che in qualche modo strappano anche un sorriso.

Oz

Disponibile su Sky/Now TV

Oz è una delle serie meno note del panorama televisivo moderno, ma è stata proprio questa ad ispirare serie come Prison Break e Orange is The New Black. La serie ambientata nel fittizio carcere di Oswald, ed in particolare nella sezione de “il quinto braccio” ossia “Il Paradiso”. Qui i detenuti sono rinchiusi dentro delle stanze con vetri in plexiglas e a differenza delle classiche celle, ogni centimetro di queste stanze è visibile agli agenti che rimangono all’interno del braccio tutto il giorno. Come al solito vi è un’area comune dove ci sono: televisione, tavoli per giocare a carte e a scacchi/dama, postazioni telematiche e telefoni pubblici ma dietro a tutte vi sono schemi criminali e non solo, si passa da contrabbando, spaccio ad omicidi brutali. Nel cast anche un fenomenale JK Simmons.

Peaky Blinders

Disponibile su Netflix

La serie creata da Steven Knight, segue la banda dei “Peaky Blinders” e la famiglia Shelby, infatti, Thomas è il capo di questa banda criminale che ha agito nel quartiere di Small Heath durante gli anni ’20. La serie tra i vari nomi di punta presenta attori come Cillian Murphy e Tom Hardy. Si compone fin ora di 5 stagioni con seppur poche puntate, una durata ad episodio abbastanza pronunciata.

Power

Disponibile su Sky/Now TV e Starz Play

La serie prodotta da 50 Cent segue James St. Patrick aka Ghost, il proprietario di un locale notturno a New York, che è anche il principale spacciatore della città. Però ormai fatica a dividersi tra i suoi due stili di vita e vuole trovare il modo di uscire dal giro per condurre solamente un’attività lecita, il night club.

Pretty Little Liars

Disponibile su Netflix

Una delle serie più popolari di ABC Family/Freeform, è ambientata a Rosewood, e vede un gruppo molto di cinque migliori amiche: Hanna, Emily, Aria, Spencer e Alison che trascorrono insieme il weekend del Labor Day, però alla fine di esso, Alison scompare e un anno dopo le ragazze sono tormentate dal misterioso A, che continua a ricattarle con segreti che solo Alison conosceva, ma come può essere se lei è scomparsa? La scoperta del corpo poi farà venire ancora più dei dubbi alle amiche sull’identità del misterioso persecutore.

Lascia un commento