The Life of David Gale

Ultimo film di Alan Parker e con protagonisti Kevin Spacey e Kate Winslet. Nella pellicola seguiamo una giornalista, Bitsey Bloom, che indaga su un serial killer ora detenuto. Quando a tre giorni dalla sua esecuzione il killer David Gale chiamerà l’ufficio della donna per un’intervista metterà l’intera redazione sotto shock. La giornalista nei pochi giorni prima che questo ex docente universitario, assassino e stupratore venga condannato alla sedia elettrica ripercorrerà la sua storia e cosa lo ha portato a quell’avvenimento.

The Manchurian Candidate

Film diretto da Jonathan Demme e con protagonista Denzel Washington, è basato sul romanzo omonimo di Richard Condon del 1959 ed è un nuovo adattamento, dato che la storia aveva già varcato la sala buia nel 1962 con Va’ e uccidi di John Frankenheimer. La pellicola inizia 10 anni dopo la fine della Guerra in Kuwait: Ben Marco, che ha servito come maggiore in quella guerra, ha ancora degli incubi, tra cui uno ricorrente. Presto però inizia a sospettare che qualcosa non vada nel suo commilitone ed ora neo candidato alla presidenza, Raymond Shaw. Inizia così l’indagine di Marco sul conto di Shaw che lo porterà a dover scontrarsi con le sue azioni in quella guerra, con l’opinione pubblica e la stessa America.

The Mask

The Mask – Da zero a mito è un film del 1994 diretto da Chuck Russell, tratto molto liberamente dall’omonimo personaggio dei fumetti creato nel 1989 da John Arcudi e Doug Mahnke. L’arduo compito di portare su schermo una versione meno cruenta del personaggio è spettata a Mike Werb e Michael Fallon insieme a Mark Verheiden. Nella pellicola seguiamo la storia di Stanley Ipkiss (Jim Carrey), impiegato di banca poco forte e molto debole, oltre che imbranato con le donne che viene persino preso in giro dalla sua padrona di casa, ma la sua vita cambia quando scopre una maschera particolare che lo trasformerà in The Mask, un essere soprannaturale che gli donerà poteri da cartone animato e una mente instabile.

Ultras

Ultras è l’opera prima di Francesco Lettieri, regista che si è fatto conoscere nella scena musicale per aver realizzato i videoclip di artisti come Liberato, Calcutta, Noyz Narcos o i TheGiornalisti segue la storia proprio di un gruppo di Ultras del calcio. Nella pellicola seguiamo la storia di Sandro (Aniello Arena), il Mohicano, figura di riferimento degli Apache, un gruppo di tifosi di Napoli. Diffidato in seguito ad alcuni eventi precedenti a quelli raccontati dal film, Sandro non può più presenziare in curva, allo stadio. Quella che era la sua grande passione si è ridotta ad una povera firma in questura nei giorni delle partite, ed in tutto questo il Mohicano cerca di trovare il suo nuovo posto nel mondo: da un lato c’è Angelo (Ciro Nacca), un ragazzo anch’egli degli Apache e che Sandro cerca di mantenere sulla retta via rispetto a quella che il gruppo ultras sta prendendo; dall’altro lato invece c’è Terry (Antonia Truppo), giovane donna con la quale Sandro intraprende una storia d’amore e grazie alla quale l’uomo si rende contro che forse può esserci una vita che non preveda l’esistenza del Mohicano, considerando concretamente la possibilità di lasciarsi il passato alle spalle.

Vi Presento Joe Black

Remake di “La Morte in vacanza”, questa versione vede per protagonisti Anthony Hopkins e Brad Pitt che interpreta Joe Black. La pellicola segue la storia di Bill Parrish (Hopkins), un uomo di successo, in salute e con una bellissima figlia. Ma la sua vita prenda una piega inaspettata quando il giorno del suo 75esimo compleanno riceve la visita del misterioso Joe Black (Pitt), che gli rivela di essere la morte. Black inizierà a capire di più gli esseri umani mentre passa del tempo con Bill prima di portarlo via.


Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento